Dove dormire a Venezia

Dove dormire a Venezia? Cercare l’alloggio giusto per il tuo soggiorno a Venezia può essere stressante e richiedere tempo, soprattutto se si ha un budget a cui rispondere.

sestieri dove dormire a venezia

Venezia è una città che va girata a piedi o, al massimo, con qualche passaggio in barca. Altra cosa da sapere è che la città capoluogo veneto non è divisa in quartieri, ma in sestieri, in quanto le differenti aree sono 6. Di conseguenza, bisognerà prima di tutto scegliere il sestiere in cui alloggiare.

Ma attenzione, non solo è possibile dormire nella zona storica della città di Venezia o nelle sue isole (Giudecca, San Giorgio e San Michele), ma delle opzioni interessanti possono anche essere quelle di alloggiare a Mestre o sulle isole di Murano/Burano.

San Marco

Il più turistico

Il sestiere San Marco, dall’omonima basilica, è il cuore pulsante di Venezia fin dalla fondazione della Serenissima, nonché nucleo originario della città. Originariamente era chiamato Rivoalto, è delimitato a nord dal Canal Grande e comprende anche l’Isola di San Giorgio.

Diverse sono le attrazioni ed i musei in questo sestiere, che infatti è quello più turistico di Venezia. Solo su Piazza San Marco si affacciano: Basilica di San Marco, Palazzo Ducale, Procuratie, Museo Correr, Campanile di San Marco, Torre dell’Orologio.

Altre punti d’interesse del sestiere sono il Ponte dei Sospiri, il Teatro La Fenice e Palazzo Grassi.

Gli hotel a San Marco possono risultare un po’ più costosi rispetto agli altri sestieri, il consiglio è quindi quello di cercarli nelle stradine più piccole invece che sulle strade principali.

Perché dormire a San Marco:
  • Per essere a due passi da Piazza San Marco e dai luoghi più turistici.
  • Per essere nel centro della città, quindi muoversi facilmente a piedi verso tutti i luoghi di interesse.
  • Per individuare VIP all’Harry’s Bar, luogo preferito di Hemingway a Venezia.

Vedi Hotel               Vedi i nostri hotel preferiti


dorsoduro dove dormire a venezia

Dorsoduro

Tra arte e gondole

Collegato a San Marco tramite il Ponte dell’Accademia, troviamo il sestiere Dorsoduro. Dopo San Marco, questo è il sestiere con la più alta concentrazione di importanti musei: Gallerie dell’Accademia, Collezione Peggy Guggenheim, Ca’ Rezzonico (Museo del Settecento).

A Dorsoduro si trovano anche l’Università Ca’ Foscari, lo squero di San Trovaso, dove si costruiscono ancora le gondole alla vecchia maniera, Campo Santa Margherita, Santa Maria della Salute e il Ponte dei Pugni. Il Ponte dei Pugni è uno dei più famosi di Venezia perché qui si affrontavano i Nicolotti e i Castellani; sul ponte si possono ancora vedere le orme che segnalavano ai due rivali dove posizionarsi. La leggenda vuole che il perdente fosse buttato in acqua.

La Giudecca fa parte di Dorsoduro ed è una zona molto residenziale e tranquilla.

Perché dormire a Dorsoduro:
  • Per essere immersi nell’arte.
  • Per fare una passeggiata e rilassarsi sulla Riva delle Zattere.
  • Per prendere un super economico spriz con gli studenti a Campo Santa Margherita.

Vedi Hotel               Vedi i nostri hotel preferiti


dove dormire venezia cannareggio

Cannaregio

Grande, residenziale e commerciale

Uno dei sestieri più grandi ed il più popolato è Cannaregio. Comodissimo da raggiungere, in quanto è qui che si trova la stazione di Santa Lucia. La strada principale di questo sestiere è la lunga via pedonale, Strada Nova, che collega S. Lucia a Rialto.

A Cannaregio abitarono diverse importanti personalità di Venezia come Marco Polo, Tiziano e Tintoretto.

In questo quartiere si possono poi trovare il Ghetto, dove anticamente erano raggruppate le fonderie e che dal XVI secolo fu riservato agli Ebrei, e diversi palazzi e chiese storiche. Una menzione la meritano sicuramente Palazzo Contarini e Ca’ d’Oro, l’esempio più singolare di gotico veneziano.

Perché dormire a Cannaregio:
  • Per scoprire il primo ghetto ebraico d’Italia, le sue 5 sinagoghe ed assaggiare le specialità ebraiche.
  • Per raggiungere comodamente la stazione e Rialto.
  • Per la grande concentrazione di bacari ed osterie veneziane.

Vedi Hotel               Vedi i nostri hotel preferiti


mercato rialto dove dormire a venezia

San Polo

Piccolo e vivace

San Polo è un piccolo sestiere nato intorno al Ponte di Rialto, un’area estremamente viva e dinamica con una grande compresenza di ‘casa e bottega’. Il nome del sestiere deriva da Campo San Polo, un’ampia piazza in cui si svolgevano le corse e la caccia al toro.

Anche in questo sestiere si trovano grandiose chiese (nella parte ovest) e palazzi (nella parte est). La chiesa più importante è la Basilica dei Frari, la quale racchiude tra le sue mura meravigliose opere di artisti quali Tiziano e Bellini.

Non potete perdere inoltre la Casa di Goldoni, la Scuola di San Rocco con i la sua serie di dipinti di Tintoretto, e la Riva dell’Ogio, dove si trovavano, durante la Serenissima, i più grandi magazzini d’olio.

Perché dormire a San Polo:
  • Per scoprire la frutta ed il pesce fresco del Mercato di Rialto e prendere un bicchiere di fronte al Ponte di Rialto.
  • Per ammirare i capolavori di Tiziano e Tintoretto nella Basilica dei Frari e nella Scuola di San Rocco.
  • Per raggiungere comodamente a piedi tutti i sestieri di Venezia.

Vedi Hotel               Vedi i nostri hotel preferiti


dove dormire venezia santa croce

Santa Croce

Tranquillo ed autentico

Santa Croce è il sestiere che sorge attorno a Piazzale Roma, il quale collega Venezia alla terra ferma. È un quartiere meno turistico e di conseguenza con meno attrazioni, ma non per questo manca di charme.

Da vedere in questa parte della città ci sono Ca’ Pesaro, oggi museo di arte moderna e tipico esemplare di barocco veneziano, Palazzo Mocenigo, con i suoi originali affreschi ed arredi Rococò, e i giardini Papadopoli.

Perché dormire a Santa Croce:
  • Perché hotel e ristoranti sono qui meno costosi.
  • Per la tranquillità ed autenticità delle piccole calli non turistiche.
  • Perché è facilmente raggiungibile con ogni mezzo di trasporto.

Vedi Hotel               Vedi i nostri hotel preferiti


maschere negozio castello venezia

Castello

Mix di stili e architetture

Castello è un sestiere grande, verde e tranquillo, con un’ampia varietà di elementi architettonici. Qui si trovano l’imponente Arsenale, con il suo museo navale, e i giardini della Biennale. In questo sestiere si trovano hotel e ristoranti per tutte le tasche.

Altri punti di interesse da non perdere sono la maestosa e gotica Basilica dei Santi Giovanni e Paolo e la Chiesa di Santa Maria Formosa, in uno dei più pittoreschi campi di Venezia.

Essendo che questo è il sestiere più lontano dalla stazione e da Piazzale Roma, se non siete amanti delle lunghe camminate vi consiglio di depositare i bagagli in hotel prendendo un taxi acqueo o un vaporetto.

Perché dormire a Castello:
  • Per avere la tranquillità senza essere troppo lontani dalle principali attrazioni turistiche.
  • Per vedere le opere di artisti ed architetti alla Biennale.
  • Per acquistare maschere prodotte da artigiani locali nelle botteghe di via Garibaldi.

Vedi Hotel                Vedi i nostri hotel preferiti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli Recenti
Viaggiare Venezia 2018 - Tutti i diritti riservati