Palazzi veneziani: 10 incantevoli luoghi da non perdere

Una mini-guida ai palazzi storici più belli della città di Venezia

Nell’intricato dedalo di viette e canali che è il centro di Venezia, i diversi sestieri nascondono (anche se alcuni sono proprio in bella vista) dei palazzi storici veneziani meravigliosi. Luoghi che hanno fatto la storia della città e che racchiudono opere d’arte inestimabili, oltre ad architetture differenti estremamente interessanti.

1. Ca’ Pesaro

Tra i palazzi assolutamente da non perdere c’è per forza Ca’ Pesaro, sontuoso edificio affacciato sul Canal Grande completato nel 1710, nel sestiere di Santa Croce. Al suo interno si trova poi la Galleria Internazionale d’Arte Moderna.

In questo capolavoro dell’architettura civile barocca veneziana, in particolare, si trovano tra gli altri capolavori quali Il pensatore di Rodin e Giuditta II (Salomé) di Gustav Klimt. Al terzo piano del palazzo trovate infine il Museo d’Arte Orientale, incluso nel percorso di visita.

Indirizzo: Santa Croce, 2076

Prezzo biglietto intero: 14€ – vedi il sito ufficiale

ca' pesaro palazzi veneziani museo

2. Palazzo Vendramin

O meglio Ca’ Vendramin Calergi, uno dei più eleganti palazzi affacciati sul Canal Grande, che dagli anni ’50 del Novecento ospita il Casinò di Venezia. Un palazzo storico in stile patrizio rinascimentale, prima di diventare il cuore dei giochi e dell’intrattenimento di Venezia, fu la residenza di dogi, nonché del compositore Richard Wagner.

Un vero e proprio gioiello architettonico veneto, non per nulla Gabriele D’Annunzio lo descrisse come “Una nuvola effigiata che posasse sull’acqua”.

Indirizzo: Cannaregio, 2079

Prezzo ingresso: 5€ (senza servizi) o 10€ – vedi il sito ufficiale.

Casinò di Venezia palazzo vendramin canal grande

3. Ca’ d’Oro

Uno dei palazzi veneziani più conosciuti è Ca’ d’Oro, un’antica residenza nobile del XV secolo e uno dei migliori esempi di gotico veneto. Il suo nome, come si può immaginare, deriva dal fatto che la facciata era una volta coperta, in parte, da elementi e rifiniture in oro.

Oltre che per visitare il palazzo, vi consiglio di entrarci anche per la Galleria Giorgio Franchetti, la notevole collezione d’arte ospitata all’interno.

Indirizzo: Fondamenta Trapolin, 3932

Prezzo biglietto intero: 8,50€ – vedi il sito ufficiale.

ca' d'oro museo venezia canale

4. Palazzo Grassi

Nel sestiere San Marco troviamo Palazzo Grassi, un edificio civile del XVIII secolo con un’ampia facciata neoclassica sul Canal Grande. All’interno dell’ultimo palazzo costruito sul canale prima della caduta della Repubblica di Venezia, è sicuramente degno di nota lo scalone d’onore con i suoi imponenti affreschi.

In aggiunta alle varie mostre d’arte contemporanea che si susseguono, si trova qui la collezione François Pinault, una delle cinque più grandi collezioni d’arte moderna e contemporanea al mondo.

Indirizzo: Campo San Samuele, 3231

Prezzo biglietto intero (integrato con Punta della Dogana): 18€ – vedi il sito ufficiale.

palazzo grassi veneziano canale

5. Ca’ Rezzonico

La costruzione di Ca’ Rezzonico fu iniziata a metà del Seicento per volere della famiglia Bon, ma fu ultimata oltre un secolo dopo grazie a Giorgio Massari (e alla famiglia della Torre-Rezzonico). Un monumentale progetto con una nobile facciata decorata sul Canale Grande e un imponente salone da ballo decorato da molteplici artisti talentuosi.

All’interno si trova il Museo del Settecento Veneziano, il quale si snoda su tutti e tre i piani, iniziando dal grande scalone d’onore. Al percorso di visita si aggiungono poi la collezione Mestrovich (con artisti del calibro di Tintoretto e de’ Pitati) e la Farmacia Ai do San Marchi all’ultimo piano.

Indirizzo: Dorsoduro, 3136

Prezzo biglietto intero: 12€ – vedi il sito ufficiale.

ca rezzonico venezia canal grande

6. Ca’ Foscari

Sempre nel sestiere Dorsoduro, a breve distanza da Ca’ Rezzonico, si trova un altro dei palazzi veneziani più belli: Ca’ Foscari, sede dell’omonima università, tra le più antiche al mondo. Prima di divenire la gotica Ca’ Foscari che è ora, nello stesso luogo si trovava un palazzo un po’ diverso, la Casa delle Due Torri, che fu residenza per i Gonzaga e per gli Sforza. Da che entrò in possesso della famiglia Foscari, furono qui ospitati gli ospiti più importanti della Serenissima.

Due curiosità su questo luogo:

  • grazie alla sua posizione, la vista da questo palazzo è così ampia che spazia dal Ponte di Rialto alle Gallerie dell’Accademia. Per questo motivo, il secondo piano di Ca’ Foscari era un luogo prediletto da molti pittori come postazione per dipingere.
  • Nel 2013, Ca’ Foscari è diventato il più antico edificio al mondo ad ottenere il certificato di sostenibilità LEED, grazie alle sue severe pratiche di gestione ambientale.

Indirizzo: Dorsoduro, 3246

Visite guidate gratuite ogni sabato 2019 – vedi il sito ufficiale

7. Palazzo Mocenigo

Già esistente nel Cinquecento, ma ristrutturato poi con impronta Seicentesca, Palazzo Mocenigo è uno dei pochi palazzi storici veneziani senza affaccio su un canale. Al primo piano nobile, il palazzo conserva affreschi e arredi in stile rococò e neoclassico e meravigliosi soffitti affrescati.

Il museo di Palazzo Mocenigo racconta poi in venti sale la vita del patriziato veneziano, mostrandone gli abiti preziosi e gli accessori antichi. Inoltre, il percorso include innovative sale sulla produzione del profumo.

Indirizzo: Santa Croce, 1992

Prezzo biglietto intero: 10€ – vedi il sito ufficiale.

8. Palazzo Contarini del Bovolo

Avevo già parlato di questo palazzo, più che altro in relazione alla sua scala, in quanto una delle 10 cose insolite da vedere a Venezia. Questo palazzo tardo gotico di quattro piani nel cuore del centro storico è, di per sé, affascinante, ma la vera star è scala Contarini.

Una scala a chiocciola con questo stile non era una cosa tanto originale quando fu costruita. L’originalità sta nella dimensione, mai ne era stata realizzata una così grande. Inoltre, dalla cima si gode di una vista incredibile sulla città.

Indirizzo: Corte Contarina del Bovolo, 4303

Prezzo biglietto intero: 7€ – aperto tutti i giorni (h10-18)

scala contarini del bovolo palazzi veneziani

9. Palazzo Fontego dei Turchi

Uno degli edifici più antichi di Venezia (stiamo parlando del XIII secolo), Palazzo Fontego è il tipico esempio di casa-fondaco altomedievale. Era, in principio, una grande dimora patrizia, che fu destinata dalla Serenissima ai mercanti turchi all’inizio del Seicento.

Oggi è un palazzo di due piani, estremamente caratteristico ed interessante, sede del museo civico di storia naturale. Oltre a esposizioni, mostre e collezioni, il museo comprende anche una delle biblioteche naturalistiche di riferimento da livello internazionale.

Indirizzo: Santa Croce, 1730

Prezzo biglietto intero: 8€ – vedi il sito ufficiale.

palazzo fontego dei turchi canali veneziani

10. Palazzo Fortuny

L’ultimo dei palazzi veneziani della lista (non per importanza!) è Palazzo Fortuny, o anche Palazzo Pesaro degli Orfei. Il palazzo fu costruito nel Quattrocento per volere della famiglia Pesaro, prima che si trasferissero in Ca’ Pesaro ed è un imponente edificio con una complessa facciata in gotico veneziano.

Anche qui, all’interno non poteva che trovarsi un omonimo museo, le cui collezioni spaziano dalla fotografia alla pittura, dalla scultura al teatro e alla moda. Uno spazio creato da un uomo eclettico, dedicato alla sperimentazione, all’innovazione e alla scoperta in campo artistico.

Indirizzo: San Marco, 3958

Prezzo biglietto intero: 12€ – vedi il sito ufficiale.

palazzo fortuny palazzi veneziani interno
Articoli Recenti
Viaggiare Venezia 2018 - Tutti i diritti riservati